Torneo “Acqua Volley non stop”

Torneo di acquavolley bresciaDi seguito il regolamento del “Torneo di Acqua Volley non stop” che si svolgerà sabato 27 luglio 2019 nel campo predisposto presso l’oratorio di Carcina (Bs):

  • Il torneo si svolgerà al campo acquatico installato presso l’oratorio Don Bosco di Carcina, Via Italia 34, Villa Carcina.
  • Saranno ammessi al presente torneo, tutte le squadre regolarmente iscritte entro le ore 20:00 del 24-07
  • Il torneo avrà inizio sabato 27 luglio alle ore 09:00 e terminerà alle ore 22:00
  • Il torneo ha carattere amatoriale e possono parteciparvi tutti coloro (maschi o femmine) che abbiano compiuto il 14° (quattordicesimo) anno di età.
  • Il torneo si basa sui valori sportivi della lealtà, del divertimento e del fair play.
  • La quota di iscrizione al torneo è di €uro 7,00 (sette) a persona. In caso di mancato svolgimento del torneo a causa di forza maggiore non dipendenti dalla volontà del comitato organizzatore, le quote non saranno restituite. La quota comprende:
    • Iscrizione al torneo
    • Copertura assicurativa base per ogni iscritto al torneo
    • Utilizzo delle docce e spogliatoi
    • Pasta party
  • L’iscrizione di ogni squadra sarà ritenuta valida se verrà consegnata (o inviata tramite mail) la scheda di iscrizione scaricabile QUI debitamente compilata entro le ore 20.00 di sabato 24 luglio e verrà versata la quota di partecipazione.
  • L’eventuale annullamento del torneo sarà comunicato solo ed esclusivamente in via ufficiale a tutti i capisquadra. In assenza di tale comunicazione ufficiale, il torneo non è da intendersi annullato neanche in caso di minaccia di maltempo o altre presunte condizioni pregiudizievoli.
  • In caso di maltempo o di particolari situazioni non dipendenti dall’organizzazione, la formula del torneo potrà subire variazioni. In ogni caso il parere dell’organizzazione è da considerarsi vincolante ed insindacabile e il torneo si effettuerà (nel mantenimento della sicurezza dei giocatoi) con qualsiasi condizione meteorologica.
  • Ogni partita verrà giocata tra squadre formate da 5 giocatori con l’obbligo di schierare sempre due giocatrici in campo. In caso di mancanza di una giocatrice, la squadra scenderà in campo in 4 componenti.
  • La durata delle partite è di 15min. Allo scadere dei 15minuti verrà determinata la squadra vincente in base ai punti realizzati. Se allo scadere dei 15minuti le squadre son in parità verrà giocato un ultimo punto per decretare la squadra vincitrice.
  • Al termine dei gironi, se ci saranno squadre a parità di punti, verrà considerate i seguenti canoni:
    • Punti nella classifica avulsa
    • Differenza dei punti di gioco (fatti e subiti)
    • Punti di gioco fatti nella classifica avulsa
    • Se i criteri precedenti vengono applicati per più di due squadre ed in seguito a questi rimangono due squadre alla pari, si ripetono i primi tre criteri tra queste.
    • Differenza punti di gioco nell’intero girone
    • Punti di gioco fatti nell’intero girone
    • Fair play
    • Giocatore più giovane in campo
    • Sorteggio
  • Ogni giocatore che verrà ammonito due volte dovrà abbandonare il torneo.
  • Il campo di gioco è costituito da una vasca rettangolare di dimensioni circa 9X18mt, contenente circa 30 cm d’acqua. La metà campo di gioco e il possesso iniziale di palla verranno sorteggiati dall’arbitro alla presenza dei capitani delle squadre prima dell’inizio della partita.
  • Ogni squadra dovrà entrare in campo con 5 (cinque) giocatori; in caso la squadra si presenti in campo o, a seguito di espulsioni, rimanga in campo con meno di 4 (quattro) giocatori, verrà decretata la vittoria “a tavolino” della squadra avversaria.
  • Non sono ammesse bestemmie di ogni tipo pena l’ammonizione e successiva espulsione.
  • Saranno adibiti spogliatoi per poter posizionare i vestiti di ricambio e docce a disposizione di ogni giocatore,
  • Ogni giocatore in campo deve essere scalzo o indossare calzini di spugna o neoprene, è vietato qualsiasi altro tipo di calzatura. È vietato indossare o portare con sé in campo oggetti potenzialmente pericolosi per se stessi, per gli altri o per l’integrità della struttura di gioco. Sono ammesse mute protettive.
  • Durante la partita i giocatori non possono scambiarsi le posizioni in campo: la rotazione deve essere effettuata da tutti i giocatori.
  • Le regole di gioco seguono quelle della pallavolo standard
  • I cambi dei giocatori possono essere effettuati solo entrando in “posizione 1” alla conquista del turno di battuta (In caso di infortunio o di motivi particolari il cambio può essere effettuato in qualsiasi posizione ma il rientro può avvenire solo alla partita successiva).
  • In base ai valori di riferimento del torneo, verranno fischiate tutte le azioni considerate pericolose per l’incolumità dei giocatori. In caso di azioni ritenute, a insindacabile giudizio dell’arbitro, altamente pericolose, gravemente scorrette o irrispettose (es. bestemmie), si incorre nell’ammonizione o nell’espulsione diretta.
  • La validità e la durata dell’espulsione verrà valutata dall’arbitro della partita in cui l’espulsione è avvenuta; il giocatore espulso dovrà lasciare il campo e non potrà essere sostituito. Dal momento dell’espulsione di un giocatore, la squadra si dovrà presentare in campo con un elemento in meno fino alla partita seguente.
  • Se due giocatori della stessa squadra vengono espulsi nella stessa partita, la squadra subirà la sconfitta a tavolino non potendo, da regolamento, continuare la partita in 3 giocatori.
  • L’iscrizione è considerata come attestazione di idoneità fisica e, dato il carattere non competitivo della manifestazione sportiva, l’organizzazione non è tenuta a richiede il certificato medico di buona salute.
  • Dichiarazione di responsabilità: la volontaria iscrizione e partecipazione è considerata come tacita dichiarazione di idoneità fisica del partecipante in rispetto della normativa prevista dal D.M.28/0271983 sulla tutela sanitari per l’attività non agonistica, liberando gli organizzatori dal richiedere il certificato medico di buono stato di salute e sollevando l’Organizzazione da ogni responsabilità civile e penale per quanto possa accadere ai partecipanti prima, durante e dopo lo svolgimento del torneo.
  • Il COMITATO ORGANIZZATORE DECLINA OGNI RESPONSABILITA’ A PERSONE E COSE DURANTE, PRIMA E DOPO LO SVOLGIMENTO DELLA MANIFESTAZIONE.
  • All’atto dell’iscrizione il presente regolamento è accettato a tutti gli effetti sottoscrivendolo. Il responsabile di ogni squadra si impegna inoltre a farlo rispettare.

Il Comitato organizzatore

Carcina (Bs), 03/06/2019

Torneo acquavolley, volley acquatico